BORGES – ecco perché lo porto sempre con me. di Carlo Pizzati

 Sul comodino accanto al letto tengo due volumi da decenni. Il primo volume mi fu regalato da una fidanzata quando avevamo compiuto da poco i 18 anni. Federica era abitata da un animo poetico e sognante. Nella letteratura avevamo trovato un terreno comune. Dal cofanetto di quel volume, un ragazzo mi fissava con grandi occhiContinue reading “BORGES – ecco perché lo porto sempre con me. di Carlo Pizzati”